News

Connessioni, competenze e patrimonio culturale: il terzo weekend di lezione a Sassari

Di Stefano Sanna

Nella cornice delle splendide sale del palazzo Ottocentesco dove ha sede la Fondazione di Sardegna, si è svolto il terzo weekend di incontri del Corso Impact Sardegna 2023, con sede a Sassari. Connessioni, competenze e patrimonio culturale, sono stati i temi centrali delle giornate.

Ad aprire la plenaria è stata la Prof.ssa Giuliana Giuseppina Carboni, professoressa di Diritto Pubblico e esperta di Diritto Costituzionale, che ci ha parlato di un tema molto importante per la nostra isola: l’Insularità. Tale concetto, introdotto nell’art. 119 della Costituzione nel 2022, è stato trattato sia con riferimento al principio di Continuità Territoriale, e quindi al Diritto alla Mobilità, sia con riferimento alla Specialità (art. 116 Cost.). La Professoressa ha delineato, poi, quali sono le criticità ancora esistenti nel principio per come è stato inserito in Costituzione, l’Insularità ad oggi è inquadrata solo nell’ambito dell’autonomia finanziaria, senza però una differenziazione significativa con le altre Regioni e Province a Statuto Speciale. Per arrivare ad attuare in maniera globale un principio di Insularità, e quindi di vera differenziazione della nostra Regione, occorre un’alleanza fra politica, diritto e altre componenti scientifiche utili all’analisi delle problematiche e alla predisposizione dei vari scenari di risoluzione.

La prima giornata è terminata con l’intervento del Prof. Pier Andrea Serra, professore di Farmacologia presso l’Università di Sassari e ricercatore associato presso il CNR, che ci ha parlato di quale ruolo l’università nella nostra società e di come i ricercatori e gli studiosi che la compongono possono agire per avere un reale impatto nel territorio e sulla conoscenza. Tramite un excursus storico sui modelli di trasmissione delle conoscenze fra ricercatori e persone, ci si è focalizzati su quali siano i migliori strumenti per una cooperazione fra studiosi e persone al fine di valorizzare al massimo la conoscenza: lo scambio e la co-produzione.

Nella giornata di sabato, i lavori sono iniziati con un interessante intervento sul patrimonio culturale immateriale come risorsa per la società curato dalla Prof.ssa Chiara D’Alessandro, ricercatrice presso l’Università Federico II di Napoli. Attraverso una ricostruzione storica dei trattati che si sono succeduti dagli anni ’70 ad oggi e spiegando qual è e qual è stato il ruolo dell’UNESCO, ci ha presentato la definizione di patrimonio culturale immateriale e come questo viene tutelato ad oggi a livello normativo europeo ed italiano.

Dopo una pausa, gli studenti e le studentesse hanno potuto assistere all’ultimo intervento tenuto dal Dott. Carlo Mannoni, Direttore Generale della Fondazione di Sardegna. Tramite l’esposizione dei risultati finanziari del 2022, il Dott. Mannoni ci ha spiegato qual è il ruolo della Fondazione e la sua importanza nel tessuto economico e sociale del territorio della nostra Regione. La Fondazione di Sardegna è la prima fondazione tra quelle del Sud Italia, e tra le prime dieci a livello nazionale. Gli investimenti, che al 2023 si attestano in più di 1 mld di euro, si suddividono in diversi ambiti: Arte e Beni Culturali, Volontariato, Ricerca Scientifica, Sviluppo Locale, Salute Pubblica, Educazione ed Istruzione. Per ogni progetto è previsto un processo di valutazione e monitoraggio specifico. Infine, sono stati esposti alcuni esempi di progettualità portati avanti dalla Fondazione, le partnership strette con realtà private sarde e nazionali e quali sono gli enti di ricerca (CRENOS) e le società strumentali connesse (INNOIS S.r.l.).

I prossimi e ultimi appuntamenti del Corso Impact Sardegna – Sassari saranno nelle giornate del 17 e 18 novembre.

 

Per news e approfondimenti:

L’economia delle connessioni – Università, Ricerca, Impresa

IMPACT Sardegna: al via la prima edizione nella città di Sassari

*Il Corso è realizzato con la collaborazione dell’Università degli Studi di Sassari e con il supporto della Fondazione di Sardegna
Menu